SANTA VENERANDA – Osteria Nuova 3 – 1

Il Santa Veneranda si aggiudica un’importante partita contro una delle sue dirette concorrenti di alta classifica. Bella partita, bel gioco e… bella vittoria.

nella foto: Biancani, autore del secondo gol

SANTA VENERANDA: Spina, Uguccioni, Marchionni, Marcolini, Vagnini, Principi, Biancani (83′ Romano), Morelli, Damiani M. (86′ D’Angelo), Simoncelli (63′ Balducci), Damiani L.
A disposizione: Di Noto, Santini, Romano, Balducci, D’Angelo, Angelini, Piermaria, Filippucci
Allenatore: Carta

OSTERIA NUOVA: Azzolini, Nobili, Leva, Paoli (67′ Nesi L.), Bonci (22′ Barbarossa (76′ Cecconi)), Baldini, Nesi A, Sensoli, Pasini (72′ Maiorano), Matteucci (76′ De Angelis), Baffioni.
A disposizione: Mazzini, Barbarossa, Maiorano, Cecconi, Nesi L., Casoli, De Angelis. Montes, Likaxhiu
Allenatore: Della Betta

Reti: 30′ Simoncelli (SV), 42′ Biancani (SV), 48′ st Nesi A. (ON), 85′ Marcolini (SV)

Ammoniti : Uguccioni (SV), Simoncelli (SV), Leva (ON), Nesi L. (ON), Baffioni (ON), Marcolini (SV)

Arbitro: Gasparoni della sezione di Jesi

Nella penultima giornata di campionato, all’Orange Stadium di Santa Veneranda, è andata in atto la sfida di alta classifica tra il Santa Veneranda e l’Osteria Nuova dove i padroni di casa si sono imposti sulla squadra montelabbatese per 3-1.

Come da pronostici e nonostante il caldo, il livello di gioco risulta molto buono ed è piacevole da assistere in tribuna. Nel primo tempo è il Santa Veneranda che padroneggia il gioco, infatti dopo mezzora di gioco arriva la prima marcatura. Damiani Matteo riesce a rubare palla in area su un’indecisione della retroguardia ospite, serve Simoncelli che appoggia facilmente in rete.Al 42′ Marchionni fa il “coast to coast”. Parte dalla propria area, supera tutti gli avversari che incontra, arriva nell’area avversaria e la mette in mezzo dove Biancani non sbaglia il gol del 2-0.Da segnalare al 18′ un bello scambio dell’Osteria Nuova tra Pasini e Nesti, dove quest’ultimo finalizza a lato della porta.

Nel secondo tempo, l’Osteria Nuova è subito aggressiva dal fischio della ripresa e dopo 3 minuti arriva il gol che accorcia le distanze con Nesi che colpisce di testa mettendo la palla dove Spina non può arrivare.Il caldo si fa sentire e le forze vengono meno, l’Osteria Nuova spinge per cercare il pareggio e il Santa Veneranda soffre. All 85′, da un calcio d’angolo, arriva il gol di Marcolini che spinge la palla di testa in rete e congela il risultato fino al termine della partita.

Una partita pregevole e ricca di emozioni, con un bel gioco espresso da entrambe le formazioni. Oggi è stato più che onorato il gioco più bello del mondo. Chapeau!
Il Santa Veneranda è matematicamente ai playoff e supera in classifica la sua diretta avversaria Osteria Nuova.

Ti potrebbe interessare anche...