SANTA VENERANDA – Athletico Tavullia

SANTA VENERANDA: Pittaluga, Angelelli (31’Costantini), Marchionni, Barbarossa, Vaierani, Cancré, Biancani (84′ Nardini), Ballerini (67′ Romano), Angelini, Intili (90′ Aloisi), Balducci (64′ Federici G.).
A disposizione: Bulzinetti, Costantini, Fratesi, Aloisi, Federici M., Romano, D’Angelo, Federici G., Nardini
Allenatore: Marchetti

TAVULLIA: Rebiscini, Uguccioni, Salvatori, Marcolini, Del Pivo, Principi (71′ Piermaria), Vagnini, Focarini (56′ Morelli), Tanfani, Matteucci F, Crosetta (74′ Mariotti).
A disposizione: Mazzini, Veljiu, Pandolfi, Matteucci M., Mariotti, Morelli, Mercantini, Igbin Adams, Piermaria.
Allenatore: Carta

Arbitro: Marco Rossetti della sezione di Ancona

Reti: 47′ st Costantini (SV), 56′ Vaierani (SV), 81′ Tanfani (TA)

Ammoniti: Morelli

In un caldissimo Orange Stadium, il Santa Veneranda conquista tre punti importantissimi contro la corazzata Athletico Tavullia. I gol sono a opera del giovane Costantini e di Vaierani per il Santa Veneranda, mentre è Tanfani a segnare il gol della bandiera degli ospiti.

Il primo tempo è all’insegna della neutralità e dell’equilibrio, le due squadre non rischiano e stanno molto accorte. Il Tavullia, però, è più concreto e crea le occasioni da gol più nitide, vedi la traversa colpita al 28′ dopo un’azione rocambolesca. Il Santa Veneranda è bravo a non perdere il controllo e a non sprecare energie che si riveleranno utili nella seconda frazione di gioco.

Inizia il secondo tempo e i primi minuti della ripresa sono tutti orange. Dopo due minuti il nuovo entrato Costantini si fionda di testa su una palla piovuta in area da una punizione e sigla la rete dell’1-0.

Trascorrono dieci minuti, il Santa Veneranda manovra la palla con Biancani che serve Intili al limite dell’area, il quale,a sua volta, regala l’assist per Vaierani che appoggia in rete e fa esplodere l’Orange Stadium. 2-0 

Mister Carta effettua qualche cambio per risollevare le sorti della partita, il Tavullia cresce e va alla ricerca del gol. Lo trova al 81′ con Tanfani che colpisce al volo e mette la sfera dove Pittaluga non può arrivare.

Gli ultimi minuti della partita si giocano nella metà campo dei padroni di casa. Il Santa Veneranda gioca con l’energia dei giovani e col cuore del gruppo disinnescando gli attacchi del Tavullia che è bravo a non far calare la pressione nei confronti degli orange.

Dopo 5 minuti di recupero, l’arbitro Rossetti fischia la fine della partita ufficializzando la vittoria del Santa Veneranda.

Ti potrebbe interessare anche...