Santa Veneranda – Fermignano 1 – 1

SANTA VENERANDA: Spina, Uguccioni (81’ Nardini), Marchionni, Marcolini, Vagnini, Santini (45’ Principi), Simoncelli (72’ Biancani), Morelli, Bufalo (66’ D’Angelo), Balducci (45’ Damiani M.), Damiani L.
A disposizione: Pittaluga, Nardini, Principi, D’Angelo, Romano, Olmeda, Biancani, Damiani M. De Bonis
Allenatore: Carta

FERMIGNANO: Labate, Marchionni (76’ Demetri), Ndoj, Barca, Ruci, Mazzanti, Sarout (93’ Ragni), Romani (66’Zazzeroni), Azalian (83’ Jarju), De Santis, Smacchia.
A disposizione: Dinuzzo, Demetri, Zazzeroni, Xherrahi, Bruscolini, Bahaji, Guidi, Jarju, Ragni.
Allenatore: Dominici

AMMONITI: Santini (SV), Marcolini (SV), Uguccioni (SV), Mazzanti (FE), Carta (SV) fuori campo, Barca (FE), Marchionni (FE)

MARCATORI: 21’ Smacchia (FE), 49’ Damiani M (SV)su rigore

Note: 3’ Uguccioni sbaglia il rigore.

Arbitro: Michele Cesca sez. di Macerata

Nella decima giornata di campionato il Santa Veneranda, dopo il buon pareggio di Sant’Orso, ospita i biancoazzurri del Fermignano Calcio.
Il primo tempo inizia subito col botto, l’arbitro assegna un calcio di rigore al Santa Veneranda per un tocci di palla con la mano da parte di un difensore del Fermignano. Uguccioni è l’incaricato a battere il rigore, ma il suo tiro viene bloccato dal bravissimo Labate.
Al 21’ la situazione si capovolge, gli uomini in casacca orange sono troppo indecisi nello spazzare via la palla davanti l’area, così il Fermignano si impossessa della palla e costruisce l’azione del gol del momentaneo 1-0. Marcatura a opera di Smacchia.
Il Santa Veneranda prova a reagire ma la prestazione rimane ancora sotto tono. Si va negli spogliatoi sul risultato di 1-0 a favore del Fermignano.Nella ripresa mister Carta prova a reagire tatticamente: fuori Balducci e Santini per Damiani M. e Principi.
Dopo 4 minuti dal fischio del secondo tempo, ecco un altro tocco di mano, abbastanza plateale, in area di rigore del Fermignano a favore del Santa Veneranda. Ora a batterlo è Damiani Matteo che tira e spiazza il portiere. 1-1 all’Orange Stadium.
Il Santa Veneranda sembra rinvigorito dal pareggio e prova ad attaccare la porta difesa da Labate. Al 35’ capitan Morelli ha l’occasione per segnare a pochi metri dalla porta ma non riesce ad inquadrare lo specchio.
A 10 minuti dal fischio finale dei tempi regolamentari Uguccioni, uno tra i migliori del Santa, si infortuna dopo un brutto contrasto. Al suo posto entra Nardini.
La situazione non cambia e la partita termina in pareggio dopo una prestazione sotto la soglia della sufficienza da parte del Santa Veneranda.

Il prossimo turno ci vedrà impegnati a Mercatello sul Metauro per giocarcela contro la Mercatellese che in questa giornata ha vinto in casa della Real Metauro. Impegno e concentrazione devono essere sempre al massimo per tenere testa a qualsiasi squadra.

Forza orange! Forza Santa! Non molliamo!

Ti potrebbe interessare anche...